Patologie dalla A alla Z


Problemi intestinali

I problemi all'intestino, l'organo digerente più importante, possono manifestarsi in modi diversi. Possono essere disturbi leggeri che portano a un semplice malessere nella zona del ventre e alla comparsa quindi, di gonfiori, diarrea o costipazione. I disturbi cronici, invece, sono accompagnati di frequente da un'alterazione della flora batterica che porta ad un indebolimento delle difese dell'organismo. L’intestino, infatti, è un vero e proprio organo immunitario. A livello diagnostico, è importante distinguere tra problemi innocui e temporanei, che possono essere eliminati tramite farmaci domestici, e gravi patologie come la colite ulcerosa, il morbo di Crohn o addirittura le forme tumorali. Segnali d'allarme sono, tra gli altri, la presenza di sangue nelle feci e dolori intensi.

Per i pazienti è particolarmente problematica la sindrome dell'intestino irritabile, che provoca meteorismo, dolori, forti rumori intestinali e difficoltà di evacuazione. Per tale sindrome non è stata ancora stabilita una causa univoca. È tuttavia stato dimostrato come determinati alimenti, uniti allo stress, possano intensificare i disturbi e rendere necessario il ricorso a una terapia di alleviamento dei sintomi.

In caso di problemi acuti o infezioni dell'intestino con comparsa di diarrea, è necessario in primo luogo integrare i fluidi e i minerali perduti. A tal fine è possibile utilizzare i funghi medicinali che, grazie alla loro elevata concentrazione di principi bioattivi, costituiscono un valido aiuto. Essi contengono inoltre preziosi principi antibatterici, in grado di eliminare efficacemente gli agenti patogeni della mucosa intestinale, di attivare le difese immunitarie e di rafforzare e ricostruire la flora batterica danneggiata.
 

Funghi medicinali contro i problemi intestinali


Hericium
L'Hericium rafforza e protegge la mucosa intestinale e possiede un buon effetto antinfiammatorio. Questo fungo viene inoltre prescritto per rilassare un apparato digerente stressato.

Coriolus
Il Coriolus è efficace soprattutto contro le infezione intestinali acute: contribuisce ad alleviarne i sintomi sgradevoli e ad attivare i processi di autoguarigione dell'organismo.

Reishi
Questo fungo medicinale è consigliato contro i processi infiammatori, poiché rafforza il sistema immunitario e contribuisce a un più corretto funzionamento dell'intestino. Esso allevia inoltre i dolori addominali e i disturbi della circolazione sanguigna ed energetica.

Shiitake
Lo Shiitake può essere utilizzato, in particolare, quando la flora batterica naturale viene alterata in seguito a patologie intestinali, in quanto favorisce la ricostruzione di questi importanti microorganismi.

I nostri consigli sull’impiego dei funghi medicinali non intendono sostituire le cure di un medico o naturopata. L’assunzione di farmaci o le terapie in corso non dovrebbero essere sospese senza essersi prima rivolti al proprio medico o naturopata.