Patologie dalla A alla Z


Herpes

Circa il 90% della popolazione in Europa centrale ospita dentro di sé il virus dell'herpes simplex. Esso si attiva ogni volta che il sistema immunitario è indebolito, per cui soprattutto in bocca o sulle labbra, nonché nella zona genitale si formano fastidiose vesciche che provocano prurito e dolore e che scompaiono dopo circa una settimana. È raro che la cosiddetta "febbre sul labbro" abbia conseguenze o complicazioni. Le cause sono da ricercarsi in altre infezioni, negli sbalzi ormonali, nello stress, nell'azione dei raggi UV o in un forte senso di nausea.

Se la comparsa dell'herpes è frequente, ciò è un chiaro sintomo del fatto che le difese dell'organismo non sono intatte. Sarà quindi necessario analizzare i motivi e rafforzare in modo permanente il sistema immunitario. I funghi medicinali possono dare un valido contributo e velocizzare la guarigione nei casi più acuti.
 

Funghi medicinali contro l'herpes


Coriolus
Il Coriolus ha una buona efficacia soprattutto nelle forme acute di herpes, in quanto rafforza le difese cellulari e possiede un ampio spettro d'azione nei confronti di vari virus.

Reishi
Il Reishi è un fungo che potenzia le difese dell'organismo ed è quindi utile quando un soggetto è colpito da frequenti infezioni a causa di un sistema immunitario non perfettamente funzionante.

Shiitake
Gli studi hanno dimostrato che lo Shiitake ha un evidente effetto antivirale.

I nostri consigli sull’impiego dei funghi medicinali non intendono sostituire le cure di un medico o naturopata. L’assunzione di farmaci o le terapie in corso non dovrebbero essere sospese senza essersi prima rivolti al proprio medico o naturopata.